Nuove Birre

 

Nuova Spinatrice Nuova spinatrice

Era da un po’ che in pentola bolliva qualcosa, ci abbiamo lavorato per due mesi e finalmente possiamo dirvelo: stiamo inaugurando proprio in questi giorni la nuova spillatrice di birra nel nostro locale, una spillatrice a ben otto vie!

Ma quello che ci rende veramente fieri non è solo l’aver raddoppiato la nostra offerta di birre differenti, bensì il come ve le offriamo.
Siamo tra i primi in Brianza a spillare la birra in una maniera del tutto nuova, utilizzando un recentissimo impianto che ci permette di non utilizzare più il CO2 (anidride carbonica) durante la fase di spillatura… il tutto con un occhio di riguardo nei confronti dell’ambiente.
Entriamo più nei dettagli: la spillatura avviene tramite la pressione di aria esternamente al fusto, a differenza della classica spillatura tramite bombole di CO2, e questo va a ridurre significativamente la carbon footprint del prodotto.

Cosa vuol dire? Immaginate di essere alla quarta/quinta media…dai non fate quelle facce, se siete su questo sito è perchè di medie ne bevete un tot e quindi avrete ben presente quella sensazione di gonfiore di stomaco che aumenta man mano aumentano le medie buttate giu. Ecco quello è tutto CO2 e da oggi all’Honky non ne troverete più.
Questo perchè la spillatura d’ora in avanti sarà solo a compressione. E sapete qual’è la cosa bella? Che oltre alla vostra pancia, ci guadagna pure l’ambiente! La birra viene infatti spillata in fusti realizzati in Pet al posto di quelli in acciaio. Sessanta litri di birra spillati in fusti in Pet riducono di 27 chili le emissioni di CO2; i fusti in Pet rispetto a quelli in acciaio fanno risparmiare il 31% di emissioni di CO2 e il 21% di energia.
L’obiettivo è quello di tracciare un percorso di eccellenza nella sostenibilità e noi, come Honky Tonky abbiamo deciso di seguire questo percorso iniziato da un’intesa fra Carlsberg Italia ed il Ministero dell’Ambiente.
Meno emissioni per produrre fusti, materiali al 100% riciclabili, meno viaggi per i fornitori che non torneranno più a ritirare i fusti, quindi meno camion in giro, quindi meno inquinamento. Una performance ambientale che migliora ulteriormente se confrontata con le bottiglie in vetro: meno 45% di emissioni di CO2 e meno 38% di energia consumata.

E siccome conosciamo la vostra passione per la birra, a questo cambiamento, abbiamo deciso di aggiungere anche un ampliamento della nostra offerta di birre… quindi basta chiacchiere e sotto con le descrizioni delle nuove birre che andranno ad annaffiare le vostre serate!

Ecco le nostre birre a vostra disposizione:

Tucher Pilsner: Tucher Pilsner è una birra di solo malto, a bassa fermentazione, appartenente al segmento Lager. Si caratterizza per il suo stampo tipicamente teutonico, dove l’amaro prevale per la generosa presenza del luppolo: una pils autentica dunque.

Grimbergen blonde: Grimbergen Blonde si caratterizza per le materie prime di eccellente qualità che conferiscono a questa birra ad alta fermentazione un gusto ricco ed equilibrato, leggermente fruttato. Birra a doppio malto, dal colore chiaro, dalla schiuma fine, compatta e persistente, dall’aroma intenso, con un gusto orientato al dolce e per nulla amaro e con un grado alcolico pari al 6,5%.

Grimbergen double: Grimbergen Double è una birra ad alta fermentazione che si contraddistingue per un colore ambrato carico e un gusto ampio. Queste caratteristiche pronunciate derivano dalla miscela di diversi tipi di malto e dalla doppia fermentazione.

Guinness: La Guinness è una famosa birra di tipo stout o di tipo porter prodotta dalla Arthur Guinness Son & Co., una fabbrica di birra irlandese fondata a Dublino nel 1759 da Arthur Guinness nella celebre St. James’s Gate Brewery.La birra si presenta scura, quasi nera. Nonostante ciò la sua colorazione è in realtà ufficialmente nota come “Rubino scuro”. La schiuma è chiara o bianca, molto compatta. Il gusto è decisamente amarognolo, corposo e facilmente riconoscibile.

Carlsberg special brew: Carlsberg Special Brew è una birra appartenente al segmento Lager, composta di solo malto d’orzo, a bassa fermentazione ed alta gradazione, dal colore oro carico. Le prime sensazioni che si avvertono sono un aroma intenso di cereali, lievemente fruttato, ed elevate note alcoliche che ricordano le caratteristiche del cognac. Si distingue per la sua corposità molto intensa in cui l’amaro bilancia in parte, senza sopraffare, il gusto dolce dovuto al residuo zuccherino della fermentazione. La tenuta della schiuma è buona, nonostante il 9,0% alc. vol.

Tucher weizen: Tucher Hefeweizen è una birra di malto d’orzo e frumento, ad alta fermentazione, appartenente al segmento delle Wheat Beer (birre di frumento). Naturalmente torbida per la presenza di lievito e delle proteine del frumento, questa birra, nata prima del famoso Editto della Purezza del 1516 e ad esso sopravvissuta, fu creata per la real casa bavarese di Norimberga. L’amaro è delicato e appena percettibile, la frizzantezza è vivace.

Carlsberg: Carlsberg è una birra chiara, a bassa fermentazione, appartenente al segmento Lager, di tipo premium che si caratterizza per la sua purezza e bevibilità. La birra risulta molto dissetante grazie alle sue note di cereale e il suo gusto secco, determinato anche da un amaro ridotto ma persistente.

+ NB: L’ottava linea della nostra spillatrice sarà dedicata a birre stagionali speciali che varieranno di mese in mese.

Newsletter

Honky tonky Via comina 35/37 Seregno (MB)
Mail info@honkytonky.it
Partita IVA 06831540965